Antonio Del Tufo

La Famiglia Del Tufo

Nello stupendo giardino vitato delle Langhe, nel territorio di Dogliani, si erge l’azienda Del Tufo meravigliosamente circondata dai propri vigneti.

Qui, la vocazione viticola è nell’aria, nella terra, nell’unicità del luogo che per secoli ha generato risultati sempre eccellenti.

Ricca di soleggiate colline che offrono spettacoli naturali suggestivi in ogni stagione, che Antonio Del Tufo con la moglie Agata ha iniziato la sua attività di agricoltore in proprio.

L’azienda a conduzione familiare si estende su una superficie di 13 Ha. che dal 1985 vengono coltivati biologicamente.

Da quell’anno infatti l’azienda Del Tufo ha seguito con rigore il progetto biologico avvalendosi di competenze acquisite che tuttora utilizza perfezionandole sempre più al fine di migliorare qualitativamente i propri prodotti.

Tale progetto di massimo rispetto per la natura, portato avanti con entusiasmo e coerenza unitamente alla scelta dei vigneti, delle varietà e delle tecniche di produzione ha permesso all’azienda di ottenere degli ottimi risultati sia in campo nazionale che internazionale.

I Vigneti

Le Langhe sono un’area collinare altamente vocata alla produzione enoica riconosciuta e valorizzata fin dall’antichità per l’eccezionalità del suo territorio.

Sui pendii collinari, l’habitat è ideale per coltivare vitigni pregiati e selezionati in quanto, proprio qui, riescono ad esprimere al meglio le proprie caratteristiche qualitative ed è qui che allignano i vigneti dell’azienda Del Tufo ad un’altitudine di ca. 400mt.

In tali vigneti, tutti inseriti nella sottozona di Dogliani “Madonna delle Grazie”, la concimazione viene attuata utilizzando letame oppure attraverso il sovescio ossia interrando erbe selezionate che permettono l’aumento della fertilità del suolo.

I trattamenti antiparassitari si effettuano invece con prodotti tradizionali (zolfo e poltiglia bordolese) unitamente ad alghe ed estratti di piante medicinali.

Per quanto concerne la coltivazione, ogni vite viene seguita scrupolosamente e in particolare, la potatura e tutte le operazioni nelle varie fasi colturali, vengono effettuate manualmente per bilanciare la vegetazione/produzione di ogni ceppo.

La vite fruttifica così nella massima armonia vegetativa fornendo sempre uva di elevata qualità.

I favorevoli fattori naturali infatti quali l’esposizione e il clima, sono esaltati dal buon equilibrio vegetativo che garantisce un elevato livello qualitativo del prodotto anche in annate poco favorevoli, concentrando nei grappoli l’essenza della vite e permettendo di ottenere vini corposi ed eleganti adatti per un medio-lungo invecchiamento.

Vinificazione

Le verifiche periodiche della maturazione dell’uva attraverso controlli analitici, portano ad individuare l’esatto periodo della vendemmia.

In quest’occasione si effettua l’ultima accurata selezione dei grappoli e degli acini migliori che deciderà il livello qualitativo dei futuri vini ai quali il consumatore si potrà accostare in funzione delle proprie esigenze.

I grappoli, raccolti da mani esperte, vengono posti in piccole ceste e trasportati con ogni attenzione sino alla cantina dove verranno pigia-diraspati poche ore dopo.

Il mosto ottenuto, viene quindi collocato in piccole vasche per essere meticolosamente guidato nella fermentazione che avviene a temperatura controllata.

La vinificazione è pensata con l’obiettivo di ottenere vini caratterizzati da grande finezza, complessità ed equilibrio, con uno spiccato carattere legato al territorio ed una buona attitudine a maturare nel tempo conservando nelle sfumature e nei caratteri dell’alternanza delle varie annate tutte le caratteristiche di genuinità ed ineguagliabile pregio.

Gli elementi distintivi dei singoli vini che esprimono il messaggio affidato dall’uva, non sono dovuti solo a maestria ma anche all’osservanza di regole semplici ma rigorose che solo per volontà e passione si possono rispettare.

Al termine di una lenta maturazione del vino nella quieta campagna, tra l’azzurro limpido del cielo e le profonde emozioni che solo i colori, i profumi ed i sussurri della natura sanno dare, si effettua l’imbottigliamento che porterà all’affinamento di un universo intero di profumi e di sapori.

Ciascun vino così ottenuto, con una propria personalità e delle specificità organolettiche da veri intenditori, verrà commercializzato solo al raggiungimento dell’esatto equilibrio gustativo in modo da creare nel consumatore non solo piacevoli sensazioni, ma anche cultura.